Società

In questa sezione analizzeremo i principali ruoli della società celtica: i druidi, i nobili, i guerrieri, gli artigiani, i commercianti, gli allevatori, i contadini, i marinai ed i pescatori. Spesso la società celtica viene frettolosamente dipinta come primitiva e disorganizzata: in realtà esistevano strutture sociali complesse e soprattutto socialmente molto più moderne di gran parte delle civiltà coeve. I valori su cui si basava la società celtica erano assolutamente differenti da quelli della civiltà romana, e per tale motivo spesso i cronisti romani dipingevano i Celti come gente selvaggia e primitiva. In questa parte del sito avremo quindi modo di conoscere meglio i ruoli sociali e le leggi che governavano i Celti. Ma ci spingeremo anche a trattare gli usi dei Celti contemporanei, analizzando tutto ciò che è “società”.

Questo articolo potrebbe esserti sfuggito ...

Indoeuropeo: 4 – Il quadro complessivo / II parte

Contemporaneamente al distacco del ramo anatolico, si sarebbe verificata un’espansione indoeuropea in direzione dell’Asia centrale e della Siberia, che alcuni mettono prudentemente in relazione con la cultura di Afanaseyevo, la quale sarebbe all’origine del tocario. Anche per il tocario si può parlare di anomalia nei confronti delle altre lingue indoeuropee. Esso presenta infatti dieci casi, nominativo, accusativo, vocativo, genitivo, ablativo, dativo, locativo, causativo, comitativo e perlativo, generatisi dalla fusione … More Indoeuropeo: 4 – Il quadro complessivo / II parte

1 comment
CELTICPEDIA